Vino all’aeroporto: Wine & Flight

Per tutto il mese di gennaio presso l’aeroporto di Capodichino di Napoli sarà possibile unire al piacere del viaggio anche un altro dei grandi piaceri della vita, ovvero quello di degustare e assaggiare un buon vino. Il vino di cui si parla nello specifico, inoltre, è una delle maggiori eccellenze del territorio: si tratta del Falerno del Massico di Villa Matilde.

Il Falerno esiste in tre varianti: rosso, bianco e primitivo. Si tratta di una tipologia di vino molto antica, che però ha risentito della terribile epidemia di Filossera che si è abbattuta sui vitigni italiani agli inizi del Novecento. La produzione dell’autentico Falerno è stata resa possibile dall’impegno personale di Francesco Paolo Avallone, che è fondatore dell’azienda Villa Matilde e che dagli anni settanta si è impegnato per riportare in vita l’antica tradizione della produzione del Falerno. Presso l’aeroporto è dunque possibile conoscere tutti gli aspetti più affascinanti di questa storia, ovviamente degustando qualche buon bicchiere di Falerno del Massico. L’iniziativa prende il significativo nome di “Wine & Flight” ed è stata resa possibile grazie alla collaborazione con il “Tradizione Italiana Cocktail Bar”. Il bar è stato aperto circa un anno fa presso il ground floor dell’aeroporto ed è in pochissimo tempo diventato uno dei luoghi più frequentati dei terminal dell’aeroporto internazionale. Ora ha deciso di ospitare l’azienda Villa Matilde per consentire la conoscenza con i suoi eccellenti vini non solo ai passeggeri che si trovano a transitare per Napoli, ma anche per tutti coloro che vogliano intervenire ad uno degli appuntamenti previsti. Per tutto il mese di gennaio ogni giorno, dalle ore 11:30 fino alle ore 15:00, recandosi presso il Tradizione Italiana Cocktail Bar sarà possibile partecipare alle degustazioni tenute da un sommelier esperto. Questi farà conoscere a tutti gli ospiti intervenuti le qualità organolettiche del Falerno, tali da renderlo unico nel suo genere, e suggerirà gli abbinamenti ideali. Oltre a questo appuntamento quotidiano, sono anche previsti tre eventi speciali. Il 9 gennaio alle ore 19:00 si è svolta l’iniziativa dal titolo “Il vino è un piacere del palato” animata dallo chef Gianluca D’Agostino del ristorante “Veritas” di Napoli, che ha proposto dei piatti da poter mangiare in abbinamento al Falerno bianco e rosso. Il 16 gennaio invece protagonista di “Il vino è storia” è stata l’attrice Maria Luisa Firpo. La Firpo ha interpretato dei brani di autori classici quali Plinio, Marziale e Ovidio, in cui si decantava il gusto del vino Falerno, accompagnata dal sottofondo di un’arpa. L’appuntamento conclusivo si svolgerà infine il 30 gennaio e si tratterà di “Spume di vino, l’aperitivo è servito”. Lo chef Carlo Olivari dimostrerà in che modo è possibile preparare tanti stuzzichini appetitosi e intriganti per un aperitivo indimenticabile, ovviamente da accompagnare con un buon bicchiere di vino Falerno. Ospiti di tutti gli eventi previsti presso il Tradizione Italiana Cocktail Bar saranno anche altre aziende vitivinicole, oltre a Villa Matilde: la Tenuta Rocca dei Leoni e la Tenuta d’Altavilla. Per rendere accora più appetibile la partecipazione a una delle tante iniziative previste nell’ambito di “Wine & Flight” preso il parcheggio dell’aeroporto è stata proposta una tariffa speciale per tutti coloro che sono intervenuti o interverranno ad uno degli eventi in programma. Il costo del posteggio dell’automobile è infatti di soli due euro per tutta la durata dell’iniziativa a cui si prende parte.